Magnolia officinalis

La caratteristica è l’utilizzo come materia prima fresca , di gemme, germogli, linfa o altri giovani tessuti vegetali da piante allo statospontaneo, lavorate immediatamente per garantire l’unicità del fitocomplesso e successivamente diluite alla 1D.

Nome scientifico: Magnolia officinalis Rehder

Parte impiegata: Fiori in bocciolo

Condividi